PROMOZIONE. PIANI-SAN PAOLO: 0-2. RIONALI GENEROSI, PENALIZZATI DALLE DUE ESPULSIONI


(11.10.15). Il San Paolo espugna il Talvera, rifilando due reti ai Piani che almeno per un tempo giocano a testa alta e con grande determinazione. Tutto succede nella ripresa, anzi, ad onor del vero, a cavallo tra la fine del primo tempo e l’inizio della seconda frazione. Fino a quel momento i sanpaolini, pur mantenendo una decisa supremazia territoriale, si sono ritrovati la strada sbarrata dai volenterosi pianini che, seppur annoverando importanti assenze, concedono pochi spazi all’avversaria. Poi è arrivato il patatrack derivante da due cartellini rossi (apparsi eccessivi) distribuiti tra i padroni di casa e che, inevitabilmente, hanno condizionato il decorso della gara. Ma andiamo con ordine. Al Talvera arriva la vicecapolista e mister Perezzani prepara un organico che, privo di Mehovic e Vecchio, scende in campo deciso a vender cara la pelle. Il San Paolo è squadra attrezzata che gioca con ordine, così il tema tattico della gara vede i neroazzurri dettare i tempi del gioco con i Piani distribuiti a contrastare le iniziative. Il nostro taccuino comincia ad annotare appunti salienti già al 3’ quando Delueg scalda il destro con diagonale che si perde di poco sul fondo. Al 16’ Obkircher prova a sorprendere il bravo Avanzo con un tiro effettato che l’estremo devia senza problemi. I Piani dimostrano di saper contenere l’attività neroazzurra ed al 23’ mettono il naso fuori con la punizione di Tomio che pesca in mezzo Verdini il cui colpo di testa finisce fiori misura. Al 30’ dalla bandierina Bedendo imbecca Untherauser che stacca bene ma indirizza la sfera sopra la traversa. Tra il 42’ ed il 44’ sale sul proscenio il portiere Avanzo che sventa con due prodezza prima la sventagliata di Obkircher e sulla respinta il destro velenoso di Delueg destinato nel sette ma la reattività di Avanzo è decisiva ed il portiere vola a deviare la minaccia. L’ultima iniziativa è di Debelyak il cui missile terra aria dai 25 metri viene disinnescato dal bravo portiere bolzanino con un colpo di reni. In attesa del duplice fischio arriva il primo episodio che condiziona l’organizzazione dei rionali: al 45’ Bedendo viene espulso per aver rivolto delle frasi irriguardose al direttore di gara. Con l’uomo in meno i Piani chiudono la frazione arginando la pressione ospite che concretizza tre calci d’angolo in un minuto. In avvio di ripresa la partita scivola sul piano inclinato del San Paolo. Al 2’ c’è un contrasto duro su Debeliak in area di rigore locale che l’arbitro sanzione con il calcio di rigore. Dal dischetto Clementi non lascia scampo ad Avanzo. La rete subita alimena qualche protesta di troppo ed a farne le spese è Zeni che viene espulso. I Piani rimangono in nove ed a questo per il San Paolo è facile gestire la gara con maggiore sicurezza. Al’8’ Avanzo devia in acobazia la bordata di Onhnewein, opportunità che anticipa la rete del raddoppio che arriva al 10’ grazie alla caparbietà di Obrist che vince due contrasti in area pianina e davanti al portiere insacca con un rasoterra sul secondo palo. Per i Piani la situazione è veramente difficile, ma va dato merito ai ragazzi di Perezzani di non aver mollato, provando ad impensierire gli avversari con ripartenze sviluppate sull’asse Delialisi-Tomio. E’ proprio quest’ultimo che al 13’ sfruttare un lungo lancio, si coordina ma la conclusione non è delle migliori. Il San Paolo gestisce e lascia fare, provando a colpire al 36’ con il diagonale di Schweigkofler che termina a lato, ed al 40’ quando Clementi con un tiro dal limite colpisce in pieno il montante.

PIANI-SAN PAOLO: 2-0

PIANI: Avanzo, Zeni, Verdini, Sorrentino (21’ s.t. De Lorenzo), Unterhauser (5’ s.t. Scudier), Gabrieli, Tomio, Cantisani, D’Aurelio, Bedendo, Kushe (25’ s.t. Delialisi). All. Perazzani. A disp.: Lazzaro, Bertoli, Galliani, Ventura.

SAN PAOLO: Tarantino, Kaufmann (11’ s.t. Schweigkofler), Ohnewein, Fabi, Mayr, Sinn, Obrist, Obkircher, Clementi. De Lueg (39’ s.t. Gruber), Debelyak (29’ s.t. Oberkalmsteimer). All. Gasser. A disp.: Pichler, Nussbaumer, Ambach

ARBITRO: Klaus di Trento

MARCATORI: 2’ s.t. Clementi rig. (SP), 10’ s.t. Obrist (SP)

NOTE: Pomeriggio soleggiato. Angoli: 7 a 2 per il San Paolo. Ammoniti: Kaufmann, Obkircher e Tarantino del San Paolo, Sorrentino, Verdini e Cushe dei Piani

ESPULSI: 45’ p.t. Bedendo (P) per frasi irriguardose. 2’ s.t. Zeni (P) per proteste

12 ottobre 2015

Filippo Rosace

Autore

Filippo Rosace

Filippo Rosace Ha pubblicato 1318 in www.fsm.bz.it

Lascia un Commento

Clicca su Mi piace
Archivio